Capelli ricci perfetti: ecco come averli!

Morbidi, voluminosi e molto femminili… vediamo come trattarli!

Spesso le donne coi capelli ricci naturali si lamentano di sentirsi in disordine perché sentono i loro capelli indisciplinati e crespi, soprattutto in questo periodo di quarantena, senza le cure adatte del proprio parrucchiere e tenuti su da pinze ed elastici.

Niente paura, anche in queste giornate in cui siamo a casa esistono modi per avere capelli in piena salute e ricci dalla forma perfetta.

Come ben sappiamo, i capelli ricci sono splendidi, ma necessitano di molte cure e trattamenti per restare morbidi e definiti.

La prima regola: i capelli ricci vanno pettinati sempre e solo da asciutti e mai da bagnati, utilizzando un pettine in legno a denti larghi e procedendo con molta delicatezza.

La parola d’ordine per i capelli ricci è idratazione. Anzitutto scegliere uno shampoo idratante di buona qualità al quale abbinare un balsamo districante e una maschera ristrutturante e idratante, alternando il balsamo alla maschera e, in entrambi i casi, risciacquare bene tutto il prodotto per evitare che la chioma si appesantisca e appaia sporca e disordinata nel giro di poche ore.

Prima dell’asciugatura, i capelli vanno tamponati (senza sfregarli) con un asciugamano di cotone per togliere l’acqua in eccesso.

Per lo styling non possono mancare prodotti specifici che danno elasticità e corposità ai capelli senza appesantire, meglio se con effetto anticrespo.

Il phon non va tenuto troppo vicino ai capelli e mai alla massima temperatura, perché si rischierebbe di bruciarli. Se si desidera che i nostri capelli non risultino eccessivamente gonfi, meglio rimanere in piedi in posizione naturale. Se invece si preferisce l’effetto leonino, ossia voluminoso e gonfio, allora è                                                                                    meglio asciugarli a testa in giù.

Il diffusore non è un accessorio, bensì un obbligo. Espande in modo omogeneo l’aria calda ed evita di scompigliare i capelli.

Altro aspetto da non sottovalutare è, infine, il taglio. Molto spesso la chioma può risultare appesantita ma basta tagliare “il giusto” per mantenere i volumi desiderati. Per questo, però, bisogna aspettare la riapertura dei parrucchieri.

Lascia un commento

Carrello