La bellezza ai tempi del Coronavirus

UFFA…Che barba!

E’ vero, la barba incolta è sinonimo di “bello e dannato” eppure anche la barba come i capelli richiedono le necessarie cure presso i saloni del nostro parrucchiere preferito ma durante la quarantena che stiamo vivendo come si fa?

Certo, i tempi non sono facili e ,magari, ci può sembrare una mancanza frivola ma un po’ per alleggerire il clima e un po’per affrontare le giornate chiuse in casa perché non approfittare di questo tempo per riconciliarsi con se stesse e compiere quei piccoli gesti di bellezza e benessere che, solitamente, tendiamo a trascurare proprio per mancanza di tempo o a compiere con fretta.

Allora, prima di diventare le nuove Bridget Jones, facciamo una piccola lista per prenderci cura di noi stesse in questo periodo perchè domiciliate sì, imbruttite mai.

Una ripulita al beautycase Cassetti stracolmi, bustine del trucco da cui escono fard dell’85, matite ridotte a mozziconi,via le confezioni rotte, flaconi aperti da più di sei mesi, scovolini secchi “che non si sa mai”. Guardiamo sempre il PaO cioè il Period after Opening, il periodo dopo apertura. Indica il periodo in mesi entro il quale il cosmetico aperto può essere utilizzato in tutta sicurezza ed è contraddistinto sempre con lo stesso simbolo: un vasetto aperto.

Detergenza anche se non si esce, è sempre importante detergere la pelle, sia la mattina sia prima di andare a letto. Pochi attimi e ci ritroveremo con meno brufoli e punti neri dopo!

Uno scrub per purificare la pelle, innanzitutto, su viso e corpo. Piccoli movimenti circolari per 5-10 minuti, risciacquare e, voilà, la pelle avrà un aspetto più levigato, compatto e luminoso.

Momento maschera: approfittiamo di questi giorni in cui non bisogna più badare all’orologio per tenerla sui nostri capelli tutto il tempo necessario, i nostri capelli ringrazieranno!

Un bagno rilassante creando un’atmosfera speciale con candele profumate, musica rilassante e molte bolle dimenticando il telefono, il virus e tutti gli impegni quotidiani.

Make-up proviamo a farne uno diverso dal solito magari provando a utilizzare la palette d’ombretti che ci hanno regalato a Natale e che è rimasta nel cassetto.

Concediamoci rilassanti massaggi anche nei capelli o, per gli uomini, nella barba, fare manicure, pedicure … rendere questo un momento divertente e, mi raccomando, sempre in totale sicurezza aspettando la fine di questa quarantena augurandoci che tutto ritorni presto alla normalità.

Lascia un commento

Carrello